Accesso ai servizi

Giovedì, 09 Maggio 2024

ORDINANZA SINDACALE N. 13 DEL 09/05/2024 - PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLE MALATTIE TRASMESSE DA INSETTI VETTORI ED IN PARTICOLARE DALLA ZANZARA TIGRE (AEDES ALBOPICTUS)



ORDINANZA SINDACALE N. 13 DEL 09/05/2024 - PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLE MALATTIE TRASMESSE DA INSETTI VETTORI ED IN PARTICOLARE DALLA ZANZARA TIGRE (AEDES ALBOPICTUS)


Occorre evitare i ristagni di acqua:

Basta pochissima acqua stagnante alle zanzare per depositare le uova e riprodursi. Un sottovaso, un tombino, un secchio, sono tutti luoghi ideali per lo sviluppo delle larve di zanzara. Perciò si deve evitare ogni ristagno d’acqua. Questi accorgimenti sono efficaci anche nella lotta contro i pappataci, in quanto il loro sviluppo necessita di ambienti particolarmente umidi e ombreggiati.

Usare periodicamente i prodotti larvicidi:

Quando non è possibile evitare ristagni di acqua (come nei pozzetti stradali, nelle caditoie, nei tombini, ecc.) si deve ricorrere ai prodotti larvicidi. Questi devono essere utilizzati da aprile a ottobre con cadenza periodica, secondo le indicazioni riportate sulle confezioni;

I prodotti larvicidi sono facilmente reperibili in commercio, nei negozi specializzati o nelle farmacie;

Non utilizzare il rame come larvicida in quanto ha scarsa efficacia.

Semplici accorgimenti per tutti:

Eliminare i sottovasi e dove non è possibile evitare il ristagno d’acqua al loro interno;

Pulire accuratamente i tombini e le zone di scolo e ristagno;

Rimuovere sempre gli sfalci d’erba e tenere il giardino pulito;

Non lasciare gli annaffiatoi e i secchi con l’apertura rivolta verso l’alto;

Controllare periodicamente le grondaie mantenendole pulite e non ostruite;

Tenere pulite fontane e vasche ornamentali, eventualmente introducendo pesci rossi che sono predatori delle larve di zanzara tigre;

Svuotare settimanalmente e tenere puliti gli abbeveratoi e le ciotole per l’acqua degli animali domestici;

Non lasciare le piscine gonfiabili e altri giochi in giardino pieni d’acqua;

Coprire le cisterne e tutti i contenitori dove si raccoglie l’acqua piovana;

Nei cimiteri pulire periodicamente e con cura i vasi portafiori, cambiare di frequente l’acqua dei vasi o trattarla con prodotti larvicidi.


Documenti allegati:

ORDINANZA SINDACALE N. 13 DEL 09/05/2024 - PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLE MALATTIE TRASMESSE DA INSETTI VETTORI ED IN PARTICOLARE DALLA ZANZARA TIGRE (AEDES ALBOPICTUS)